Criteri di valutazione del Collegio docenti in caso di Didattica Digitale Integrata (DDI)

(allegato 1 verbale del Collegio Docenti del 10 novembre 2020)

Il Collegio dei Docenti, confermando ed integrando quanto già deliberato in data 12 maggio 2020 in merito alla valutazione, di cui riconosce e valorizza il significato formativo oltre che sommativo, stabilisce quanto segue: la proposta di voto al consiglio di classe, che lo formalizzerà come valutazione in sede di scrutinio, sarà formulata dal docente tenendo conto di una serie di elementi che egli acquisisce in tutti i momenti dell’azione didattica a distanza e non solo delle nozioni che il discente dimostra di conoscere.

Tali elementi sono:

A. la partecipazione attiva alle lezioni in streaming che fornisce elementi anche per la valutazione del comportamento;
B. la consegna (puntuale o meno) di eventuali lavori assegnati;
C. le risposte alle domande dei docenti durante le lezioni che non verificano solo l’aspetto contenutistico, ma soprattutto l’elaborazione dei contenuti e quindi la reale e progressiva acquisizione di abilità da parte del discente;
D. il risultato dei colloqui orali;
E. il risultato di eventuali prove scritte, se previste e secondo le modalità programmate dai dipartimenti disciplinari, che garantiscano condizioni di equità e attendibilità dei risultati.

Il docente può verificare al momento della correzione attraverso quesiti mirati l’acquisizione delle conoscenze/competenze dimostrate nello scritto; è inoltre possibile attribuire un peso percentuale ai voti assegnati che tenga conto del valore effettivo della singola valutazione nel quadro più generale degli obiettivi valutati nel quadrimestre.
Ogni elemento di valutazione dovrà essere riportato sul registro elettronico, perché possa concorrere alla valutazione finale: gli elementi di cui alle lettere A e B potranno essere segnalati alla voce commento pubblico della voce valutazione del singolo alunno con un commento per esteso (esempio: l’alunno partecipa attivamente alla lezione…l’alunno consegna/non consegna il lavoro assegnato); la voce C potrà essere registrata con un valore numerico secondo la griglia disciplinare segnalando alla voce commento pubblico “intervento valutato”; le voci D ed E saranno registrate secondo le modalità consuete.
Tutte le indicazioni così registrate saranno visibili in quadro riassuntivo sia nel registro completo sia nel registro voti del docente.


Sei in “Area 1 – Sviluppare le competenze individuali – 4 La valutazione didattica – 4.3 Criteri di valutazione DDI

Torna aArea 1

Torna a “PTOF 2019/2022”

area1_grigio_color

Print Friendly, PDF & Email